Saperne di più

Per orientarsi nelle difficoltà legate all’essere donna oggi può essere utile ascoltare una conferenza, leggere un articolo, vedere un film, partecipare a un dibattito.

D: Sempre solo relazioni sbagliate! Come si fa con l’amore?

• 23 Luglio 2018
R:

Sono numerose le donne che si rivolgono ad Alia perchè malate d’amore – tanto che abbiamo creato un’area specifica. Cercano formule e soluzioni che facciano da bussola per orientarsi nell’intricato e sempre più complesso sistema di rapporti e non-rapporti tra donne e uomini. La sofferenza e lo smarrimento le incalzano.

Uomini e donne si incontrano ma hanno a che fare con l’amore in modi molto differenti. Ben presto e con amarezza una donna può accorgersi che un incontro sessuale, magari anche soddisfacente per entrambi, non crea un legame. Con sorpresa scopre che una parte di lei si era aspettata …. dell’altro: una comunione diversa. Per una donna l’incontro sessuale con un partner che non si traduce in un legame amoroso può prendere il senso di un incontro mancato e  devastarle la vita. “Perché non mi cerca più?”- “C’è qualcosa in me di sbagliato?” – “Perché non riesco a trovare il partner giusto?” – “Mi innamoro troppo facilmente?” – “Sono troppo dipendente dalle relazioni e per questo troppo fragile?”  – “Sono io che mi cerco relazioni sbagliate, senza futuro, che mi fanno solo soffrire?”. Le domande si affastellano in modo confuso.

E’ la paura della solitudine, avvelenata dal trascorrere inesorabile del tempo, che spinge verso partner impossibili? Inanellare una serie di relazioni sbagliate non fa che peggiorare il sentimento di fallimento. L’effetto di un incontro mancato può essere immediato e dirompente oppure insinuarsi sottilmente come uno smarrimento, una tristezza che diventa desolazione. Non ci si raccapezza più.

Dietro il disorientamento in amore c’è uno dei tanti paradossi contemporanei in cui una donna rimane incastrata. Da una parte la domanda sociale, spesso condivisa dal discorso familiare, che indica nella relazione il criterio di una vita di successo. Dall’altra la difficoltà di instaurare una relazione sentimentale. Perché la distanza tra una relazione di coppia e delle relazioni sessuali può anche essere infinita. Tra l’una e l’altra non c’è una continuità ma un salto e a volte dentro se stessa non si riescono a trovare le coordinate per spiccarlo.

Dall’angoscia e dal senso di impotenza si può uscire. Se una donna si autorizza a chiedere aiuto senza affliggersi invano nel silenzio e nella vergogna, scoprirà delle sorprendenti risposte, private, personali e troverà il suo modo di dimenticare gli uomini sbagliati e avvicinare l’amore vero.

Parliamone…


Cosa vuol dire essere un’isterica?

• 2 Agosto 2021

La qualifica di isterica accompagna spesso le donne e non è mai un complimento. Oltre che un epiteto popolare, l’isteria è anche una forma di nevrosi, che ha una...

Leggi di più

Arrivano le vacanze e sono sola. Mi sento ancora più isolata, la solitudine diventa insopportabile. Invidio tutti gli altri ma non riesco a uscirne.

• 18 Luglio 2021

R: Chiamiamola pure sindrome delle vacanze. E’ un incremento dell’ ansia che si verifica quando  si avvicinano il Natale o le vacanze estive, quando tutti partono. La sensazione è...

Leggi di più

Perchè questo senso di vuoto, solitudine e disperazione?

• 11 Luglio 2021

Psicologia della solitudine L’animo femminile è più dolorosamente ricettivo al sentimento della solitudine. È frequente per le donne sentirsi sole, come attraversate da un sentimento di esilio, di lontananza....

Leggi di più

Il lavoro mi sta esaurendo. Cosa posso fare?

• 20 Maggio 2020

Siamo da tempo entrati in una fase avanzata dell’organizzazione del lavoro in cui i gruppi di lavoro sono sottoposti a una pressione che a volte diventa insopportabile.  Lo smart...

Leggi di più

Fobia sociale. Ho paura a uscire di casa

• 14 Maggio 2020

La fase decrescente dell’epidemia crea problemi. C’è chi ha paura a uscire di casa. Molte persone si sono abituate a stare in casa e uscire non è più una...

Leggi di più

La solitudine positiva

• 11 Aprile 2020

*Una persona può trovarsi relegata in solitudine e non essere capace di stare sola. Allora soffre e soffre tanto. Ma esiste anche quella che chiamiamo solitudine positiva. Molte persone...

Leggi di più